Salta la testata

La cosa più importante è quella che stai facendo ora.

peterpunk

Benessere, scienza, libertà per tutti

Fri, 23 Aug 2013 08:43:02 +0200
-------------------------------------------------------
Debianizzazione di un notebook Samsung ATIV Book 4 NP450R5E-X04IT

Prodotto / Hardware
• Marca e modello: Samsung ATIV Book 4 — NP450R5E-X04IT
• Data dell'acquisto: 09 agosto 2013
• Pagina web Samsung dedicata: » clicca qui «
• Processore: Intel Core i5 3230M Bit 64
  • aquila@aquila:~$ arch
  • x86_64
  • aquila@aquila:~$ grep "model name" /proc/cpuinfo
  • model name : Intel(R) Core(TM) i5-3230M CPU @ 2.60GHz
  • model name : Intel(R) Core(TM) i5-3230M CPU @ 2.60GHz
  • model name : Intel(R) Core(TM) i5-3230M CPU @ 2.60GHz
  • model name : Intel(R) Core(TM) i5-3230M CPU @ 2.60GHz
• RAM: DDR3 4GB 1600 MHz (4GB x 1) 2 SODIMM
  • aquila@aquila:~$ grep MemTotal /proc/meminfo
  • MemTotal: 3943972 kB
• Display LED HD 15,6 pollici (1366 x 768) antiriflesso
• Scheda video dedicata NVIDIA GeForce 710M (2048 MB) (Tecnologia Optimus™)
• Sottosistema grafico integrato Intel HD Graphics 4000
• Hard Disk: S-ATA II 500GB 5400 rpm
• Networking: Qualcomm Atheros AR9485 Wireless Network Adapter, Realtek RTL8168 Ethernet Controller, Bluetooth 4.0
• Altro: Tastierino - Webcam HD 720x480px 1,3Mpx 30 f/s - 1 USB3, 2 USB2 - Batteria a 3 celle - 37,6x24,8x2,29cm - 1,99 Kg

Software
Il sistema operativo preinstallato, pagato obtorto collo e rimosso al primo avvio consisteva in Finestre 8 Home Premium 64-bit.

• Nome dell'immagine ISO utilizzata per la debianizzazione: debian-testing-amd64-CD-1.iso » Link «
• Data di rilascio e grandezza del file immagine: 2013-08-05 08:03 649M

Note
Il portatile è sprovvisto di unità ottica, dunque è necessario installare da USB; per poterlo fare, occorre preliminarmente entrare nel BIOS (ad esempio digitando F2 all'avvio, alla comparsa del logo Samsung) e disabilitare, in sequenza, il "Fast Bios Mode" (per attivare l'avvio da USB...) e il famigerato "Secure Boot" (... per poterlo poi selezionare).
La creazione di una memoria USB avviabile è più facile a farsi che a dirsi e all'uopo basta seguire questa (ottima) guida.
In sostanza, si tratta di dare il seguente dd su una memoria USB che sia abbastanza capiente da poter contenere il file ISO scelto:
  • aquila:~# dd if=/$PATH/$FILE.iso of=/dev/sdX bs=4M; sync

L'architettura grafica (NVIDIA® Optimus™) è di tipo ibrido, ovvero un mix di scheda video dedicata e integrata, per dare un colpo al cerchio delle prestazioni e uno alla botte della durata della batteria. Per il corretto funzionamento dell'ambaradan le parole chiave sono due: bumblebee e primus.

Un po' di cronaca
Procedendo, ho scelto la modalità "Graphical Expert Install".
Ho quindi optato per il partizionamento manuale del disco e, su suggerimento dell'installer Debian, ho lasciato pressoché intatta la partizione EFI presente: lo scopo dell'Extensible Firmware Interface sarebbe quello di sostituire gradualmente gli attuali BIOS delle schede madri, come si può leggere su Wikipedia.

Nel "CD" convertito e copiato sull'USB non era incluso il firmware Realtek RTL8168E-3 della scheda di rete Ethernet; di nuovo su suggerimento dell'installer, l'ho scaricato con un altro computer su una seconda memoria USB e l'ho installato "al volo" in modo da configurare la rete già in questa fase.

Quanto alla configurazione degli utenti, ho declinato la possibilità di usare il sistema sudo, optando per il più classico sistema root & utenti.

Messo poi di fronte alla scelta se installare un initrd mirato o un initrd generico, mi è parso logico optare per il primo, ragionevolmente più agile e leggero che non l'altro.

Il processo di installazione si รจ protratto per oltre un'ora, ma vi è da dire che circa due terzi di questo tempo sono serviti per scaricare gli aggiornamenti software contestuali, quando l'unica connessione disponibile era di tipo Umts-Wireless (cose che capitano a chi vive in condizioni di digital divide).
Giunto infine al primo avvio, tutto funziona egregiamente sotto un ambiente desktop Gnome 3 gradevole e piacevolmente fluido :-)

Qualche informazione post-installazione (output parzialmente riadattati)
  • aquila@aquila:~$ df -Tlm
  • File system Tipo 1M-blocks Usati Disponib. Uso% Montato su
  • /dev/sda1 vfat 300M 43M 258M 15% /boot/efi
  • /dev/sda2 ext4 74G 3,7G 68G 6% /
  • /dev/sda4 ext4 378G 5,5G 369G 2% /home
Versione del kernel di partenza: linux-image-3.9-1-amd64_3.9.8-1_amd64.deb
  • aquila@aquila:~$ /sbin/blkid -o list
  • device fs_type label mount point
  • /dev/sda1 vfat SYSTEM /boot/efi
  • /dev/sda2 ext4 root /
  • /dev/sda3 swap swap <swap>
  • /dev/sda4 ext4 home /home

Contatti: peterpunk•at•linux•dot•it - Pagina linkata su: Linux On Laptops

Samsung_ATIV_Book_4.php creato il 23/08/2013
Modificato il 03/09/2013 alle ore 18:34.

Torna al menu di navigazione