Linux in Italiano

Benché la maggior parte dei siti web e della documentazione su Linux sia pubblicata in lingua inglese, lingua universalmente compresa in ogni parte del mondo, Linux e la stragrande maggioranza del software correlato è disponibile anche in lingua italiana (nonché in decine di altre lingue, più o meno diffuse) per renderne più facile l'utilizzo da parte di tutti.

Durante la fase di installazione di pressoché ogni distribuzione popolare il primo passo è appunto quello della scelta del linguaggio, che automaticamente esegue anche l'impostazione sul fuso orario e sul tipo di tastiera da utilizzare (configurazioni che comunque possono essere anche cambiate a parte). Durante l'installazione il sistema provvederà a scaricare da Internet i file necessari alla visualizzazione della lingua scelta (per ovvi motivi sarebbe impossibile stiparli tutti, per tutte le lingue, per tutti i programmi inclusi di default, sul CD di installazione), ed al termine dell'operazione avrete un ambiente operativo completamente tradotto.

Clicca le icone sotto per accedere alle pagine di presentazione in italiano delle maggiori distribuzioni Linux!

  • Ubuntu
  • Debian
  • Fedora
  • Mageia
  • Trisquel

Esattamente come gran parte del software libero e opensource viene implementato e testato da una ricca comunità di programmatori in giro per il globo, anche le traduzioni nelle singole lingue (chiamate in gergo tecnico "localizzazioni") sono opera di volontari dei singoli paesi i quali, partendo dalla lingua adottata in origine (quasi sempre l'inglese), provvedono a riscrivere i testi che compaiono all'interno delle applicazioni e la relativa documentazione. Se anche tu conosci sia l'italiano che l'inglese potrebbe essere una buona idea partecipare: qui di seguito i link ai team di localizzazione dei progetti opensource più grandi ed importanti, e ai principali gruppi di traduzione nella nostra lingua: prova a dare una occhiata!